Accesso ai servizi

Edifici, monumenti storico-artistici, opere d'arte.

Edifici, monumenti storico-artistici, opere d'arte.


I primi dati certi sul Brich risalgono al 1291; si ipotizza però la presenza di un edificio ancora più antico, non documentata. La costruzione del brich viene fatta risalire al 1329 circa ad opera del Vescovo di Vercelli Lombardo della Torre. Successivamente passa nelle mani di Giovanni Fieschi. Dal 1378 al 1391 il territorio è sotto il dominio dei Savoia, poi viene infeudato ai Signori di Buronzo fino al 1416, per passare nuovamente nelle mani della famiglia Fieschi nel 1525. Nel 1556 il castello venne bombardato e completamente distrutto dai Francesi.
L’edificio attuale, che sorge sui ruderi di quello antico, viene costruito nel 1937 dal conte Vittorio Buratti, ultimo proprietario del Brich, con fattezze medioevali.
Dal 1989 è di proprietà della Comunità Montana Bassa Valle Cervo e viene utilizzato per mostre e manifestazioni culturali, oltre che concesso per eventi privati.